Spese di spedizione a partire da 7,50 euro - - - - - - - - - - - - - - Prezzi IVA compresa -----------------------------Condizioni valide solo per Italia
Giacomo Ballari produzione miele italiano

APRILE 2018
Iniziate le consegne delle famiglie d'api ---> Arnie e Famiglie

MARZO 2018
Continua la prenotazione di famiglie d'api e alveari con consegna a metà aprile. Per saperne di più ---> Arnie e Famiglie

DICEMBRE 2017
Novità: E' disponibile il Miele di Rododendro, primo anno dei produzione, siamo ansiosi di sapere cosa ne pensate!

MIELE DI RODODENDRO

MIELE DI RODODENDRO  

Produzione 2017 - NOVITA' - Il primo anno in cui produciamo il miele di Rododendro. Prodotto sulle alture al di sopra di Montoso dove nel mese di Giugno i pendii si vestono di rosa creando un incantevole anfiteatro naturale. Viene prodotto dalla nostra azienda con accurate tecniche di nomadismo, che ci permettono di posizionare le nostre api in questo areale incantevole ma anche molto impervio. Non è facile produrre questo miele, ma la voglia di poter deliziare il nostro palato e quello dei nostri affezionati clienti con questo meraviglioso dono della natura ci spinge ad affrontare ogni anno i rischi e le limitazioni dovute a condizioni climatiche molto incerte che caratterizzano queste altitudini.

MIELE DI CASTAGNO

MIELE DI CASTAGNO  

Produzione 2017 - Prodotto nelle Valli Po e Varaita ad altitudini variabili da 600 a 1000 metri, ha un colore ambrato ed un sapore forte e penetrante con un retrogusto amaro. Colore: ambrato Cristallizzazione: in genere assente o a grossi cristalli Sapore: simile all'odore, pungente all'inizio, poi mediamente amaro. Usi: Come miele da tavola

MIELE MILLEFIORI DELL'ABBAZIA

MIELE MILLEFIORI DELL'ABBAZIA  

Produzione 2018 - Il Millefiori di pianura le nostre api lo raccolgono in primavera nelle vaste estensioni di prati che circondano l'Abbazia di Staffarda. Ranuncolo, tarassaco, acacia e trifoglio sono le principali componenti di questo miele.

MELATA DI BOSCO

MELATA DI BOSCO   

Produzione 2017 - Prodotta nei boschi protetti del Monferrato, la melata è una secrezione zuccherina emessa da insetti che si nutrono della linfa delle piante.(Quercia, tiglio, castagno, robinia ed altre). Le gocce di melata rimangono sulla superficie delle foglie e dei rami, qui vengono raccolte dalle api che se ne nutrono. La melata ha un sapore molto meno dolce del miele, non cristallizza e si presenta particolarmente scura, aromatica e densa. Come il miele è composta principalmente da zuccheri, ma in essa è maggiore la percentuale di oligosaccaridi.

MIELE DI CILIEGIO

MIELE DI CILIEGIO  

Produzione 2018 - Prodotto sulle colline del Saluzzese il miele di Ciliegio ha un colore da rossiccio ad ambrato quasi scuro. Dal sapore forte e aroma di mandorla e di noccioli di ciliegia, ha una cristallizzazione lenta, con cristalli fini a massa pastosa. Gli vengono attribuite grandi proprietà per la pulizia del fegato e dei reni.

MIELE DI TARASSACO

MIELE DI TARASSACO  

Produzione 2018 - Miele tipico piemontese ed in particolare della provincia di Cuneo dove si ottengono i migliori prodotti monoflorali, rappresenta la componente caratterizzante della quasi totalità dei raccolti primaverili che precedono l'acacia ed è un componente importante delle prime fioriture dei prati alpini. Specie in regresso per la scomparsa di prati stabili o comunque sfruttati con il pascolamento, nella pianura cuneese può essere prodotto in purezza, nelle zone pedemontane è spesso consociato al salice che lo rende molto più fine e delicato o al ciliegio che gli conferisce un sapore fruttato o ancora al melo che ne mitiga la freschezza aggiungendo un particolare retrogusto. E' il primo miele primaverile: il tarassaco, la pianta dai mille appellativi è conosciuta in Piemonte come "virasùl" o "cicoria" è consumata tradizionalmente in insalata ed è specie tipica dei prati stabili invecchiati con cotica erbosa inacidita. Di colore giallo intenso se in purezza, più virato sul color crema o beige o rosato quando in miscela con salice, crocifere, melo o ciliegio.

MIELE MILLEFIORI DI ALTA MONTAGNA

MIELE MILLEFIORI DI ALTA MONTAGNA  

Produzione 2017 - Miele generalmente di colore chiaro, che cristallizza rapidamente. In molti casi la base è data prevalentemente dal rododendro che è il nostro miele più fine e delicato sia all'olfatto che al palato. Ad esso si aggiungono fiori di prateria alpina che conferiscono aromi appena più importanti, o il tiglio con la sua caratteristica nota di freschezza oppure il timo più decisamente aromatico od il lampone con una connotazione fruttata o la lupinella più delicatamente florale. In comune c'è la delicatezza ed il valore aggiunto legato ai luoghi di produzione.In mancanza di miele di rododendro in purezza è il miele di alta montagna che dolcifica il mio caffè, che condisce una macedonia di mirtilli e fragoline di bosco (ricordatevi che il miele è molto acido con Ph poco oltre il tre per cui serve anche come antiossidante per proteggere la frutta; e consente quindi di non dover usare necessariamente il succo di limone). Sostituendo lo zucchero in qualunque preparazione in cucina riesce ad aggiungere qualcosa senza interferire in alcun modo, ideale per tisane, tè, latte, yogurt ecc. E' produzione tipica di tutto l'arco alpino ed il Piemonte è circondato dalle montagne. Era un raccolto fondamentale per l'apicoltura fino a qualche anno fa quando in estate non esistevano le attuali alternative di raccolto anche in pianura e quando i "vecchi" fantasticavano raccolti incredibili sulle nostre montagne dove il pascolo e le praterie alpine avevano certamente altre estensioni. A seconda delle vallate può essere ottenuto a partire dai 1000 ai 1800 metri s.l.m.

MIELE DI TIGLIO

MIELE DI TIGLIO  

Produzione 2017 - E' di colore ambrato chiaro o meglio giallo con riflessi verdognoli nel miele liquido, da bianco a crema quando cristallizzato. E' presentato quasi sempre allo stato solido anche se cristallizza lentamente formando spesso cristalli grossolani. Il profumo è intenso, mentolato, ma anche canforato, resinoso, farmaceutico e in parte ricorda il profumo della tisana di fiori di tiglio. Il sapore è piacevolmente dolce, fresco, talvolta amaro a fine bocca. L'aroma è fresco, mentolato, molto persistente, talvolta addirittura stucchevole per i mieli in purezza. I mieli di montagna dove compare il tiglio, aggiungono alla loro naturale delicatezza il sapore fresco del tiglio che così in miscela appare molto più fine e piacevole anche al cucchiaio.

MIELE E NOCCIOLE DEL PIEMONTE

MIELE E NOCCIOLE DEL PIEMONTE  

Produzione 2018 - Pura dolcezza per ogni momento della giornata: nocciole piemonte IGP con miele d'acacia, una raffinatezza firmata Apicoltura Ballari. Deliziosa frutta secca conservata in ottimo miele di acacia . E' un prodotto naturale, senza conservanti, molto indicato per arricchire yogurt, macedonie di frutta, gelati e torte. Prodotto energetico ideale per la prima colazione dei bambini che racchiude in sè i tesori del Piemonte.

POLLINE DI API

POLLINE DI API  

Produzione 2017 - Il polline per la sua ricchezza in proteine, vitamine e oligoelementi risulta un buon tonico e rimineralizzante per giovani e anziani, presenta inoltre attività ipolipemiche, immunostimolanti ed antiossidanti. Essiccato a freddo naturale, non ha subito alcun trattamento.

SPALMAMIELE

SPALMAMIELE  

Il classico spalma miele in legno, da utilizzare per la colazione.